MAGAZINE
nathan-anderson-157614
Malattie genetiche: cosa sono
6 dicembre 2017
cisol34
Evento concluso “Nutrigenetica: salute e benessere sono scritti nel nostro DNA”
13 dicembre 2017
Show all

Vitamina E: benefici, proprietà e fonti

brandi-redd-222238

La vitamina E è un gruppo di 8 vitamine liposolubili con proprietà antiossidanti. È un membro importante della comunità delle vitamine che è cruciale per la nostra salute.

La vitamina E viaggia in tutto il corpo neutralizzando i radicali liberi che altrimenti danneggerebbero le strutture contenenti grassi, come le membrane cellulari e le cellule cerebrali. La vitamina E è un gruppo di potenti antiossidanti che protegge le cellule dallo stress ossidativo.

Adeguati livelli di vitamina E sono essenziali per il normale funzionamento del corpo. Se non si assimila abbastanza vitamina E, si può diventare inclini a infezioni, problemi di vista o soffrire di debolezza muscolare. Se consumata in quantità adeguate, la vitamina E aiuta a proteggere dalle malattie cardiache, dal cancro, dal danno epatico, dai danni ai reni e persino dalla degenerazione maculare, cioè dai danni agli occhi correlati all’età.

La vitamina E rafforza la luminosità della pelle, protegge dai radicali liberi e protegge dai raggi solari. 

Gli esperti hanno anche scoperto che la vitamina E aiuta nel rallentare la progressione del morbo di Alzheimer e nel trattamento di condizioni come la cataratta, l’asma, i problemi della pelle, l’invecchiamento, le infezioni respiratorie e così via a causa delle sue significative proprietà antinfiammatorie.

Le carenze di vitamina E sono rare tranne che nei bambini o nelle persone con problemi di assorbimento del grasso, comune per coloro che lottano con la malattia infiammatoria intestinale.

I sintomi di carenza includono perdita di coordinazione muscolare, disturbi della vista e del linguaggio, anemia, cataratta, diminuzione del desiderio sessuale, problemi neuromuscolari e neurologici.

L’eccesso di vitamina E può portare a tossicità vitaminica. Sebbene i sintomi non siano molto gravi, includono debolezza muscolare, nausea, affaticamento e diarrea. Il rischio più significativo è il sanguinamento, anche se non è comune.

I nutrienti sono estremamente utili per le donne in quanto aiuta a combattere i crampi mestruali. Si è anche scoperto che migliora la fertilità negli uomini. Come cogliere i benefici della vitamina E in modo naturale? Dr. Rupal Datta consiglia “La vitamina E dovrebbe essere consumata da fonti naturali regolarmente come parte di un piano alimentare equilibrato”. Puoi sicuramente aumentare l’assunzione di vitamina e apportando qualche piccola modifica alla dieta.

La vitamina E proviene da varie fonti alimentari, la più abbondante è l’olio di germe di grano, mandorle e girasole. Negli Stati Uniti, 15 mg di vitamina E al giorno sono considerati sufficienti per la stragrande maggioranza degli adulti. Questo valore giornaliero viene selezionato come riferimento sulle etichette nutrizionali negli Stati Uniti e in Canada.

L’integrazione e il consumo di alimenti ricchi di vitamina E ha numerosi vantaggi:

  • Capelli e pelle sani: la vitamina E è un potente antiossidante che aiuta a ridurre i danni ambientali a capelli e pelle. Inoltre, favorisce la circolazione del cuoio capelluto e aiuta a rafforzare le pareti dei capillari nella pelle. Migliora l’idratazione, l’elasticità e combatte l’infiammazione della pelle. Le proprietà ossidanti sono un’ottima prevenzione contro il cancro della pelle. È stato anche scoperto che l’olio di vitamina E accelera la guarigione delle ferite e tratta altri disturbi come prurito, eczema, cicatrici e ustioni.
  • PMS: assumere un supplemento di vitamina E 2-3 giorni prima e 2-3 giorni dopo un periodo mestruale riduce i crampi, l’ansia e le voglie legate alla sindrome premestruale.
  • Salute degli occhi: la vitamina E può aiutare a ridurre il rischio di degenerazione maculare legata all’età, una causa comune di cecità. Affinché la vitamina E sia efficace per la visione, deve anche essere consumata vitamina C, beta-carotene e zinco.
  • Salute del cuore: uno dei più importanti benefici della vitamina E è la salute del cuore. La vitamina equilibra i livelli di colesterolo, contribuendo così alla salute cardiovascolare. Dagli studi un certo isomero di vitamina E aiuta a combattere l’ossidazione del colesterolo. L’isomero di tocotrienolo della vitamina E può prevenire l’aterosclerosi.

La vitamina ha un ruolo nella formazione dei globuli rossi e nella funzione muscolare e questo può aiutare a migliorare la forma fisica complessiva. Questo potrebbe in qualche modo aiutare la perdita di peso.

 

Alimenti ricchi si vitamina E e le loro funzioni:

  • Oli vegetali: olio di oliva, olio di girasole, olio di germe di grano sono tra le migliori fonti di vitamina E. Solo un cucchiaio di olio di germe di grano contiene il 135% dell’apporto giornaliero di vitamina E. Un cucchiaio di olio di canola contiene il 12% del valore giornaliero richiesto dal corpo. In generale si dovrebbero evitare gli oli vegetali, ma quando si ha bisogno di aumentare l’assunzione di vitamina E, questi oli possono essere inclusi in un percorso di dieta sana.
  • Semi di girasole: sono ricchi di sostanze nutritive essenziali tra cui vitamina E, magnesio, rame, vitamina B1, selenio e fibre. È possibile guarnire la solita insalata di pollo o tonno con semi di girasole per insaporire in un attimo il piatto.
  • Spinaci: è considerato uno dei più sani ortaggi a foglia verde; ospitano diverse vitamine e minerali essenziali, in particolare la vitamina E. Solo una mezza tazza di spinaci ha il 16% del fabbisogno giornaliero di vitamina E.
  • Arachidi: le arachidi sono una grande fonte di antiossidanti, ricchi di grassi monoinsaturi, aiutano a prevenire il cancro al colon e calcoli biliari e anche per il cuore. 1/4 tazza di noccioline contiene il 20% di l’assunzione di vitamina E e le arachidi alimentari riducono il rischio di aumento di peso. L’arachide contiene un certo antiossidante chiamato resveratrolo, che è noto per combattere i radicali liberi che possono causare malattie cardiache e cancro.
  • Avocado: secondo molti esperti, l’avocado è ricco di fibre, contiene pochi carboidrati ed è carico di carotenoidi. Solo 1 avocado contiene il 20% dell’apporto giornaliero necessario di vitamina E.
  • Mandorle: quando c’è bisogno di una sana dose di energia, niente è meglio di una manciata di mandorle. Una tazza di mandorle è ricca di calorie, ma fornisce quasi il doppio della quantità necessaria di vitamina E giornaliera.
  • Broccoli: fonte di proteine e ricchi di vitamina E, i broccoli contengono proprietà anti-cancro, abbassano il colesterolo cattivo e sono tra i migliori alimenti detox. Per mantenere intatte le sue proprietà nutrizionali, bisogna cucinare i broccoli a una temperatura molto bassa.
  • Grano integrale: il grano integrale è anche associato a una sana perdita di peso e a un ridotto rischio di sindrome metabolica. Inoltre è ricco di magnesio, che svolge un ruolo nel trattamento del diabete.
  • Gamberetti: il pesce è una fonte di antiossidanti? Sì, i gamberetti possono essere ricchi di colesterolo ma sono un alimento ipocalorico ricco di minerali e vitamine, in particolare di vitamina E. Come gustare i gamberi per ottenere l’apporto massimo di vitamina E? È possibile combinare gamberi con cipolle tritate, pomodori, peperoncino, aglio, succo di limone e un filo di olio d’oliva su un letto di lattuga romana.
  • Nocciole: è un’ottima fonte di vitamina E, contiene il 21% del valore giornaliero raccomandato di vitamina E al giorno, così come proteine, vitamina A e vitamina C. Le nocciole sono eccezionalmente ricche di folati e aiutano a ridurre l’LDL o il cattivo colesterolo.
  • Asparagi: fornisce una combinazione unica di proprietà antinfiammatorie e vitamina C, beta carotene, zinco, manganese e selenio. Sembra abbia benefici anti-cancro, regola lo zucchero nel sangue e aiuta la digestione.
  • Coscia di pollo: ha il più alto contenuto di vitamina E, seguito da petto di pollo e spalla di maiale.

Questi sono solo alcuni dei tanti alimenti ricchi di vitamina E, indispensabili per un’alimentazione sana e improntata sul benessere.

 

Scopri i Test BiotechSol!