CRIOCONSERVAZIONE

Conservare per costruire il futuro del vostro bambino

Prelevare e conservare a scopo terapeutico le cellule staminali contenute nel sangue del cordone ombelicale è una grande opportunità resa possibile dai recenti progressi della ricerca. Le staminali cordonali sono in grado di generare tutte le cellule del sangue, ad oggi il loro utilizzo in ambito clinico è indicato per il trattamento di oltre 80 patologie e le loro applicazioni in medicina sono in continuo sviluppo.

Il servizio BiotechSol di conservazione delle cellule staminali garantisce la crio-conservazione per 20 anni delle cellule prelevate dal sangue cordonale presso una biobanca di ultima generazione. Il campione conservato rimane quindi di proprietà della famiglia, che potrà usufruirne in caso di necessità, per il bambino stesso o per un famigliare compatibile. BiotechSol offre un servizio di assistenza completo, dal momento dell’adesione fino al congelamento del campione. Per i 20 anni di durata contrattuale la famiglia sarà inoltre tenuta aggiornata sulle novità in campo terapeutico.


Attivazione e ricezione del kit


Contattate l’assistenza clienti BiotechSol telefonicamente o via e-mail e un nostro incaricato risponderà a tutte le vostre domande. Nei giorni successivi all’attivazione del servizio, da effettuare un paio di mesi prima del parto, vi verrà spedito a casa il kit per la conservazione con le istruzioni d’uso.


SCARICA IL PDF

Fase preparto


Nell’ultimo mese di gravidanza la futura mamma dovrà sottoporsi agli esami ematici richiesti dalle normative per il trasporto e la conservazione di sangue cordonale e ottenere quindi dall’ospedale sede del parto l’autorizzazione all’esportazione del campione, necessaria per l’invio del kit presso la biobanca.
Al momento del travaglio il kit sarà affidato al personale medico che si occuperà del prelievo del campione.


Prelievo e conservazione


L’ostetrica raccoglie il campione direttamente in sala parto, senza rischi e fastidi per la mamma e il bambino, e prepara il kit per la spedizione. A prelievo avvenuto contattare BiotechSol per il ritiro del campione e la consegna presso il laboratorio, dove un’équipe di biologi lo sottopone alle analisi qualitative e quantitative. Una volta appurata la conformità, il campione verrà congelato in azoto a -196°C, temperatura indicata dalle linee guida per conservare nel tempo la vitalità delle cellule e permettere quindi un eventuale utilizzo delle stesse in ambito clinico.
A conservazione avvenuta BiotechSol invierà alla famiglia il certificato di crioconservazione.