MAGAZINE
3
Un po’ di sedano per la salute
11 settembre 2017
pregnant-2557414_960_720
Citomegalovirus in gravidanza: come e quando viene contratto
18 settembre 2017
Show all

Spinaci: ottimi per il fegato grazie alla betaina

top-view-1248955_960_720

Lo spinacio è una pianta erbacea della famiglia delle Chenopodiaceae originaria dell’Asia.

Dello spinacio si consumano le foglie che devono essere verdi e carnose, senza parti ingiallite o scure. È importante controllare che non ci sia troppa terra poiché le foglie dello spinacio tendono a ritenerla: bisogna prestare attenzione e lavarle più volte.

Gli spinaci sono ricchi di vitamine, minerali e clorofilla, che hanno forti proprietà antiossidanti, lassative e depurative. Attenzione però all’acido ossalico che rende calcio e ferro poco assimilabili, sempre meglio aggiungere del limone per facilitare l’assimilazione.

 

Benefici e proprietà degli spinaci

 

La betaina per il fegato

Gli spinaci contengono un’alta dose di betaina, una composto azotato che ha un effetto disintossicante sul fegato, utile nell’alcolismo e nell’avvelenamento epatico.
La betaina svolge un ruolo importante soprattutto nel processo di detossificazione dell’omocisteina (generatore di radicali liberi), che è una delle cause principali delle malattie cardiache e vascolari.

Effetto benefico sulla vista

Gli spinaci sono ricchi di luteina e zeaxantina proprio come due antiossidanti appartenenti al gruppo dei carotenoidi. Per questo motivo hanno un effetto benefico sugli occhi, prevengono la cataratta e la degenerazione oculare. Consuma le foglie mature piuttosto che i germogli giovani per un effetto maggiore!

Anticancro

I due antiossidanti citati in precedenza (luteina e zeaxantina) sembrano essere responsabili anche della prevenzione di alcune forme di tumore come quello ai polmoni e al seno.

Contro anemia e affaticamento

Gli spinaci contengono magnesio, manganese, ferro, potassio, fosforo, cobalto, selenio e nickel, oltre a vitamine come B, C, E e K. Insomma una ricchezza di sostanze che fa di questo ortaggio un eccellente remineralizzante per lottare contro anemia e affaticamento.

Spinaci per la bellezza del viso

Sei alla ricerca di un detergente e rigenerante viso? Cuoci 5 foglie di spinaci in un bicchiere di latte per qualche minuto, filtra, fai raffreddare e aggiungi un cucchiaio di olio di rosa musqueta del Cile.

Se soffri di scottature leggere o piaghe atone, puoi fare degli impacchi con alcune foglie di spinaci cotte nell’olio d’oliva.

 

Curiosità:

  • Si dice che gli spinaci sono ricchi di ferro, questa credenza è una delle scuse con cui le mamme cercano di far mangiare le verdure ai propri piccoli, ma in realtà non è del tutto vero! Questa “leggenda” è nata in seguito ad un errore di battitura su un’etichetta: invece di scrivere 3,4 mg ogni 100 g, fu scritto 34. Questo avvenne plausibilmente prima del 1929, quando fece la sua comparsa il fumetto Braccio di Ferro.
  • Pare che tra i fan storici di questo ortaggio si possa annoverare Caterina de’ Medici.

 


Vuoi conoscere l’alimentazione adatta a te sulla base del tuo DNA? Scopri BiotechSol Nutritest, scarica l’esempio del referto!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *