MAGAZINE
dna_filamento_nutrigenomica
Combina DNA e alimentazione: la nutrigenomica
6 marzo 2017
allattamento_benefici_mamma
Allattamento: fa bene anche alle mamme
10 marzo 2017
Show all

La chiave per il successo è nelle emozioni

emotional_intelligence_coloured_pencils

Le emozioni fanno parte della nostra quotidianità da sempre. Allora perché è solo negli ultimi decenni che ci interessano tanto? Secondo lo psicologo e scrittore D. Goleman la competenza emotiva è la chiave per avere successo nella vita.

Nella sua definizione attuale, l’intelligenza emotiva è la capacità di percepire e capire le emozioni proprie e altrui (empatia), di esprimerle e gestirle, di utilizzarle per facilitare il pensiero, di sapersi motivare e di gestire le relazioni sociali. A differenza del quoziente intellettivo, l’intelligenza emotiva è associata a maggior successo lavorativo e può essere allenata e sviluppata.

Vediamo quali vantaggi ti porta esercitare la tua intelligenza emotiva:

  • Maggiore controllo emotivo permette una ripresa più veloce dalle difficoltà e dalle delusioni
  • Sei più efficiente e produttiva: la capacità di automotivazione permette di avere obiettivi chiari e iniziativa, mentre la capacità di regolare le emozioni aiuta la concentrazione e quindi a raggiungere più efficacemente lo scopo
  • Se c’è un problema non vieni presa dalla passività, pensando che prima o poi il tutto si risolverà da solo, ma agisci per migliorare la situazione.
  • Manifesti le emozioni nei momenti opportuni, consapevole che ogni emozione va ascoltata e accettata ma non necessariamente sfogata sull’ambiente. Saper gestire le emozioni negative permette di non sfogarle in luoghi di lavoro o quando è controproducente.
  • Sei empatica e sei in grado di costruire relazioni profonde e supportive. 
  • Sei consapevole che ogni cosa ha un risvolto positivo e uno negativo e non vivi in un mondo in bianco e nero.
  • Sei meno ansiosa. Una maggiore consapevolezza di te ti permette di capire che le emozioni negative non sono imposte dall’esterno ma sono tua responsabilità e puoi non esserne preda.
  • Hai più autostima: poiché ti conosci è più semplice trovare delle strategie per migliorarti e accettare di non essere perfetta

Se pensi di non avere queste caratteristiche, ricordati che puoi sempre imparare ad essere emotivamente competente. Qualche consiglio? Poni sempre attenzione ai tuoi stati interiori, chiediti da cosa sono causati e cosa vogliono comunicarti. Fai attenzione agli automatismi che spesso accompagnano le tue emozioni, collega sempre l’emozione alla sua causa scatenante e respingi i pensieri illogici. Accetta qualsiasi tipo di emozione si presenta, ogni vissuto fa parte di te, sia esso positivo o negativo. Quando ascolti gli altri cerca di non giudicarli e non interpretare i loro messaggi: limitati a cercare di capire cosa vogliono comunicarti, facendo attenzione anche alla comunicazione non verbale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *