MAGAZINE
590387907_8ece953678_b
La gravidanza molare: cos’è e come intervenire
19 giugno 2017
jiohu
Malattie genetiche recessive: quando si manifestano e come individuarle
22 giugno 2017
Show all

Cos’è la melanina e quali alimenti aiutano a stimolarla?

ea3428459bf355c5bb30bbd190fa153e

La melanina è un pigmento con funzione fotoprotettiva generato dai melanociti, particolari cellule che negli esseri umani producono 3 diversi tipi di melanine: la feomelanina, la neuromelanina e l’eumelanina.

La melanina è la sostanza che contribuisce a determinare il colore della pelle, infatti è proprio dalla melanina che dipendono le varie colorazioni che caratterizzano le diverse razze! Ovviamente anche i fattori genetici individuali hanno un ruolo importante nel determinare il grado di pigmentazione.

La quantità di melanina a livello epidermico condiziona quindi il colore; un livello molto basso, dovuto all’assenza o a un difetto dell’enzima tirosinasi, determina l’albinismo.

La melanina difende il genoma dai raggi ultravioletti proprio come un filtro creato apposta per assorbire radiazioni solari. Questo “filtro” aiuta nella prevenzione dell’invecchiamento cutaneo e delle malattie della pelle di carattere degenerativo.

La feomelanina:

Questo tipo di melanina è maggiormente presente nei soggetti con la pelle chiara, in particolare nelle persone con i capelli rossi.

L’eumelanina:

È la melanina maggiormente presente nel nostro corpo, le persone con la pelle scura ne sono ricche, infatti si abbronzano più facilmente e sono meno suscettibili alle scottature. Invece le persone con meno eumelanina sono generalmente chiare e presentano spesso lentiggini.

La neuromelanina:

La struttura di questo tipo di melanina non è nota, e continua a rimanere un mistero il suo ruolo. Alcuni autori, basandosi sulla capacità di legare sostanze estranee e di trattenerle per lungo tempo, sostengono che la neuromelanina protegga le cellule circostanti da sostanze nocive, rilasciandole molto lentamente e in una forma non tossica.

 

I cibi che stimolano la melanina

Fragole, albicocche, meloni e ciliegie sono lo spuntino estivo ideale e, assunti con regolarità, possono contribuire a dare la pelle il colore dorato tutti vogliamo sfoggiare in estate. Insieme alla frutta, però, non bisogna dimenticare la verdura: oltre a rinfrescarci, carote, pomodori, peperoni, insalata e cicoria idratano la pelle, il corpo e stimolano la produzione di melanina! Ecco di seguito gli alimenti che contengono il maggior numero di melanina:

  • Carote    
  • Radicchio                                     
  • Albicocche                                 
  • Cicorie                                         
  • Lattughe .                                    
  • Meloni gialli                                 
  • Sedano                                          
  • Peperoni                                       
  • Pomodori                                      
  • Pesche                                         
  • Cocomeri                                     
  • Ciliege                  

Via libera quindi a smoothie, macedonie e insalate, specie se a base di verdure crude!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *